Ludwig

Heart speaks to heart

Relazioni (poco) pericolose

2 commenti

«Quanti confidano in lui comprenderanno la verità; coloro che gli sono fedeli vivranno presso di lui nell’amore».

(Sap 3,9)

Fedeltà e amore sono due aspetti tra loro inscindibili e dunque necessari ed essenziali.

Ciò che fa la differenza tra in un rapporto di amicizia è proprio la fedeltà, che si staglia come faro sia nei periodi di quiete, sia nei momenti di difficoltà: del resto un faro assolve al suo compito in maniera più autentica proprio quando le condizioni metereologiche diventano avverse, ragion per cui la mia vita di fede e le mie relazioni sono esposte alle intemperie.

È per questo che la fedeltà va curata, custodita, alimentata e irrobustita: naturalmente parlo della mia fedeltà e non di quella di chi mi sta attorno, perché è da me e dalle mie scelte che dipendono la mia vita di fede e le mie relazioni.

Senza dimenticarmi che la vita di fede è la relazione che dà senso e significato a tutte le altre: è ciò che viene prima, perché è la relazione originaria ed originante di un amore che si riversa senza sosta nel mio cuore in modo sovrabbondante, ma sempre e comunque esigente.

Come solo il vero amore sa essere.

Annunci

2 thoughts on “Relazioni (poco) pericolose

  1. più le relazioni si vivono così più si va incontro al dolore e alla sofferenza. sono senz’altro proporzionali alla gioia dei momenti sereni quindi non rimpiango mai le mie scelte di buttarmi senza riserve. però restare un faro nelle amicizie a volte può essere davvero faticoso. infatti apprezzo e mi sento sollevata dal tuo riferimento all’essere esigenti, soprattutto perchè a volte “gli altri” si incatenano (quasi con l’autocompiacimento della propria sofferenza) e incatenano gli altri in ruoli frustranti: per dirla con te, essere sempre il faro o addirittura essere sempre il maltempo. invece è giusto ricordarci sempre che i rapporti sono di scambio reciproco e dovrei ricordarmi di fuggire dalle persone che da me sanno solo prendere. e quindi ricordarmi di mettere qualche riserva da chi non si sa proteggere e men che mai proteggerà me (e la prossima volta che vorrò dare senza ricevere “niente” andrò a fare volontariato). so che tu sei sempre una coperta calda per il mio cuore, soprattutto quando non mi sarei aspettata di ricevere una tua mano perchè non sapevi nemmeno che ne avessi bisogno. grazie sempre, ti voglio bene.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...