Ludwig

Heart speaks to heart


Lascia un commento

Estate Salette 2006

Cari amici vicini e lontani,

con stasera ho chiuso l’esperienza estiva passata nel quartiere di S. Cristoforo a Catania: una bella avventura iniziata con poco entusiasmo, ma conclusa con tanta gioia. E’ in questi ambienti che si tocca con mano quello che dice la Scrittura: “dove ha abbondato il peccato ha sovrabbondato la grazia”.

Toccare la tanta miseria umana, materiale, culturale.

Le tensioni con certe persone in “odore di santità” (= mafia).

Il parlare in italiano e non essere capiti, anzi, fraintesi.

Tutto questo e molto altro in queste 5 settimane intense di lavoro, ma supportato da tante splendide persone: dagli animatori più piccoli alla prima esperienza di animazione, alle mamme di famiglia sempre presenti e pronte a dare il loro aiuto ed il loro tocco tutto particolare di “mamme”. Ma non mi dimentico dei papà e dei nonni onnipresenti e di sicuro affidamento.

Domani pomeriggio si riparte, pronti per una nuova avventura di tutt’altro respiro: le premesse per una esperienza quantomeno interessante ci sono tutte. Per il resto si vedrà…

Spero di potervi sentire e, chissà, magari rivedervi tutti quanto prima.

Buona notte a tutti e buona continuazione di estate.


5 commenti

Per Anto & Rosy

Il video è tutto per voi!!!
El talisman de tu piel me ha dicho
que soy la reina de tus caprichos
yo soy el as de los corazones
que se pasean en tus tentaciones
el talisman de tu piel me cuenta
que en tu montura caeran las riendas

cuando una noche de amor desesperados
caigamos juntos y enredados
la alfombra y el alrededor acabaran desordenados
cuando una noche de amor que yo no dudo
la eternidad vendra seguro
tuyo el desnudo y el corazon
seremos uno

yo soy la tierra de tus raices
el talisman de tu piel lo dice
yo soy la tierra de tus raices
lo dice el corazon y el fuego de tu piel
yo soy la tierra de tus raices
el talisman de tu piel lo dice
yo soy la tierra de tus raices
a ver que dices tu

el talisman de tu piel me ha chiva
que ando descalza de esquina a esquina
por cada calle que hay en tus sueños
que soy el mar de todos tus puertos
el talisman de tu piel me cuenta
que tu destino caera a mi puerta

cuando una noche de amor desesperados
caigamos juntos y enredados
la alfombra y el alrededor acabaran desordenados
cuando una noche de amor que yo no dudo
la eternidad vendra seguro
tuyo el desnudo y el corazon
seremos uno

yo soy la tierra de tus raices
el talisman de tu piel lo dice
yo soy la tierra de tus raices
lo dice el corazon y el fuego de tu piel
yo soy la tierra de tus raices
el talisman de tu piel lo dice
yo soy la tierra de tus raices
a ver que dices tu


2 commenti

Campioni del Mondo?

Era da un po’ che volevo fare qulache considerazione sulla notte della finale.
Partiamo dal presupposto che non sono un tifoso di calcio e forse questo depone già a mio "sfavore", ma cerco di raccogliere i pensieri che mi sono passati per la testa in quella famosa "notte dei rigori".
Andiamo per ordine sparso (come quasi sempre):
  1. Ho visto solo il secondo tempo perché nel mentre cenavo: dopo a nanna per la tanta stanchezza.
  2. Ho dormito veramente bene, fino a quando non è finita la partita con conseguente esplosione di gioia.
  3. Insieme alle esplosioni di gioia, da queste parti esplodevano anche qualche altra cosa (indovinate? no!!! non sono giochi d’artificio…).
  4. Tra le grida di gioia e le esplosioni di gioia mi veniva di pensare (scusatemi, ma è + forte di me) ad altre grida e ad altre esplosioni…
  5. Una nazione in festa per essere prima in campionato di calcio costruito sulla prostituzione ed il dolore della povertà… sarò "tragico", ma dalle mie parti si chiama cooperazione nelle ingiustizie…
  6. E a proposito di cooperazione, ecco una cosa in cui l’Italia rimane veramente campione: la cooperazione allo sviluppo. La nostra Nazione è la penultima (a livello mondiale) ad investire in cooperazione internazionale, ma siamo fortunati perché siamo in ottima compagnia: l’ultima nazione sono gli Stati Uniti…
  7. E’ proprio vero: questa vittoria ci ha fatti sentire un’unica Nazione sotto lo stesso vessillo (così come Tangentopoli, Parmalat, Moggi e via discorrendo).
  8. Lo so che mi odierete per quello che ho scritto, ma questi sono i miei pensieri in questi giorni.

Comunque vadano le cose la vita è molto più forte di tutto questo schifo ed è per questo che rimango ottimista.

 

"Tutte le cause che provocano la fame, cioè il massacro quotidiano di uomini nell’emisfero sud del pianeta, hanno origini umane e non sono ‘oggettive’: sono provocate da decisioni politiche, strategiche ed economiche. Perciò tutte possono essere cambiate, nessuna esclusa".

(Jean Ziegler, relatore dell’Onu per il diritto all’alimentazione, in un’intervista a MISNA )


Lascia un commento

Tra Me e Te

 
farisei dicevano ai suoi discepoli: "Perché il vostro maestro mangia insieme ai pubblicani e ai peccatori?". 

Gesù li udì e disse: "Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati.

Andate dunque e imparate che cosa significhi: Misericordia io voglio e non sacrificio.

 
Infatti non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori".
 
Mt 9,11-13
 
 
"Non c’è promessa,
non cè fedeltà
che in Te".


1 Commento

Per Kia

 

 

Che cosa dunque è più facile, dire: Ti sono rimessi i peccati, o dire: Alzati e cammina? 

Ora, perché sappiate che il Figlio dell’uomo ha il potere in terra di rimettere i peccati: alzati, disse allora al paralitico, prendi il tuo letto e và a casa tua. 

Ed egli si alzò e andò a casa sua.

(Mt 9,5-7)

 

 

E’ dalle lacrime che rinasce la speranza.

Ed è il canto che la afferma.

Ed il mio cuore per ora canta…